Evviva Sanremo – pdf

 13.90

Paolo Jachia – Francesco Paracchini
EVVIVA SANREMO
Il Festival della Canzone Italiana tra storia e pregiudizio
ZONA Music Books 2018
e-book pdf Euro 13,90 – ISBN 9788864387567
(libro pp. 372)

Una storia completa del Festival, dalla sua prima edizione, alla luce di tutto il bello e tutto il buono che ha dato alla canzone italiana, oltre ogni “pregiudizio pseudo-culturale”

condividi

Descrizione

Sanremo è vittima di uno storico pregiudizio: essere il trampolino della canzone commerciale, nazional-popolare, “leggera”, mentre la canzone d’autore – d’arte, di qualità o come la si voglia chiamare – avrebbe casa da un’altra parte. Magari al Premio Tenco, che col Festival divide sia il Teatro Ariston della città dei fiori che il fondatore Amilcare Rambaldi, e che non casualmente è dedicato al cantautore che ha segnato la storia del Festival con il suo disperato gesto di protesta.

Ma il discorso – per Paolo Jachia e Francesco Paracchini – è più vasto e complesso di così, ed è forse il momento di fare un ragionamento di più ampio respiro, di raccontare la storia del Festival alla luce di tutto il bello e il buono che ha dato alla canzone italiana. Il punto, secondo gli autori, è rivendicare la possibilità della canzone di essere grande, di essere arte, “a prescindere” dal palcoscenico che potrà o vorrà utilizzare per proporsi al pubblico. Senza sottovalutare, appunto, i moltissimi brani destinati alla storia che il Festival ci ha regalato e sicuramente continuerà a regalarci.

Per questo gli autori rilanciano l’opinione che in proposito espresse Fabrizio De André, riportata in quarta di copertina:

L’obiettivo primario di una rassegna della nostra canzone dovrebbe essere la partecipazione degli autori, musicisti, cantanti, la più larga possibile e tale da rappresentare a ogni livello di gusto la maniera – e le maniere – italiane di far canzoni e cantarle. Dico ogni livello possibile di gusto per evitare equivoci che hanno portato anche me, in passato, a considerare buona una brutta canzone impegnata e brutta una stupenda filastrocca votata al più totale disimpegno. E tutto ciò a causa di un ignobile pregiudizio pseudo-culturale, che mi impediva di comprendere che Scacchi e tarocchi di De Gregori e Papaveri e papere cantata da Nilla Pizzi al Sanremo 1952 siano due canzoni diversamente bellissime: il discorso, è ovvio, vale anche per il pregiudizio contrario“.

Il libro contiene l’intera storia del Festival – commentata e analizzata dai due autori da questo particolare punto di vista – dal 1958 al 2017. Un ampio capitolo è dedicato alle canzoni che sono arrivate ultime, penultime o che comunque non sono state valorizzate dalle giurie dell’epoca, ma che nel tempo si son prese la rivincita. Chiude il libro una disamina dei primi anni del nuovo secolo e dell’influenza dei talent sulla canzone italiana, dentro e fuori il Festival.

Evviva Sanremo – ZONA Music Books – contenuti EXTRA Clicca per leggere/scaricare il file PDF. Contiene: Copertina, Introduzione, estratto Baglioni: due strade o “strada facendo” diventano una?, estratto La storia in breve anno per anno 1958-2017, Bibliografia, Sitografia, Indice dei nomi (circa 1.200 voci), Sommario completo

compra il libro di carta su Amazon

compra l'epub

Paolo Jachia
scopri di più sull'autore

Francesco Paracchini
scopri di più sull'autore

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Evviva Sanremo – pdf”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



e-book / disponibili in epub e pdf