Pino Miraglia

Pino Miraglia
Pino Miraglia

Fotografo e operatore culturale, è nato nel 1961 a Napoli, dove vive e lavora. Formatosi nell’ambito del teatro di ricerca e di figura degli anni ’80, nel ruolo di attore e datore luci, comincia nel 1989 a occuparsi di immagine e comunicazione visiva come fotografo (per teatro, musica ed eventi culturali) e regista: così documenta i cambiamenti sociali e culturali a Napoli, pur non tralasciando il proprio percorso di ricerca.

Dal 1992 segue la nuova scena musicale partenopea che si va delineando con il movimento posse e con le contaminazioni dub degli Almamegretta, e successivamente con il fermento hip hop. Nel 1997 è ideatore della manifestazione musicale e della mostra fotografica Napoli Cover. Dagli Showmen agli Almamegretta con i fotografi Umberto Telesco e Fabio Donato. Collabora con varie personalità del giornalismo alla realizzazione di mostre e pubblicazioni di musica, teatro e cultura (Giulio Baffi, Renato Marengo, Micheal Pergolani, Philippe Daverio, Pietro Gargano, Federico Vacalebre…). Ha realizzato numerose personali sul mondo della musica e dei giovani – tra cui Suoni e segni della Y Generation; Live Music: gli occhi della musica; Jazz to jazz; Corpi musicali; Portraits; Crossover – e partecipato a varie collettive.

Nel 2000 fonda camerachiaraimage, che si occupa di promuovere e diffondere la fotografia e l’immagine d’autore a Napoli. Nel 2011 è ideatore del progetto “Movimenti per la fotografia” al MAV – Museo Archeologico Virtuale di Ercolano. Nel 2012 realizza l’anteprima di “Movimenti per la fotografia – Festival Internazionale dell’immagine contemporanea e della fotografia d’autore”. Nel 2013 per conto del Polo Museale di Napoli progetta e realizza la rassegna “Effetto Museo – Itinerari museali tra musica, teatro e immagine”. Ha tenuto e tiene corsi di fotografia e laboratori di drammatizzazione di testi attraverso l’uso di linguaggi non verbali. E’ il fotografo ufficiale del “Passione tour”, della rassegna Ethnos e di diverse compagnie teatrali. E’ impegnato con attività organizzative e didattiche nel progetto – coofinanziato dalla Presidenza del Consiglio – “Percorsi d’arte. Giovani per la valorizzazione dei beni pubblici” nel quartiere di Forcella a Napoli. Nel 2017 ha pubblicato per ZONA, con Gaetano Massa, il libro fotografico Core e lengua. Il rap in Campania e altre storie.

www.pinomiraglia.it/

condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *